La Terrazza Sorrento

Golfo di Napoli

Ischia

Molte volte, soprattutto in questo periodo dell’anno, sentiremo spesso i nostri colleghi e amici dire ad alta voce: non ci sarà nulla che mi impedisca di andare a Napoli e Capri per il fine settimana di quest’anno!

Niente di male, ovviamente, ma molti sembrano dimenticare che, oltre all’incantevole Capri , il Golfo di Napoli ospita anche altre due piccole isole che meritano sicuramente una visita, ovvero Ischia e Procida. Avrai bisogno di circa 4 giorni per fare giustizia all’arcipelago e visitare i principali monumenti senza fretta.

Prendi il tuo cappello di paglia e gli occhiali da sole, perché la tua barca sta già uscendo dal porto di Napoli!

 

Capri
Capri

Capri, eleganza senza tempo
Abbiamo già ampiamente coperto l’isola più glamour d’Europa l’anno scorso, con un post sui migliori posti da visitare. Aggiungiamo alcuni posti alla lista quest’anno. Prima di tutto – questo è un consiglio da addetti ai lavori – quando arrivi lì, assicurati di fare una passeggiata fino a via Botteghe , dove potrai acquistare articoli locali, e godrai di panorami davvero sorprendenti, con quasi nessun turista in vista . Dopo la passeggiata, pranzate a Le Grottelle , un delizioso ristorante situato nelle caverne delle scogliere: pranzate all’aperto sulla loro splendida terrazza panoramica.

Capri
Capri

A pochi metri dal ristorante, da non perdere la Grotta di Matromania, una caverna che ospita resti romani che sono ancora in buone condizioni e la cui struttura è ancora piuttosto intatta. Infine, se puoi, resta la notte a Capri e goditi il ​​tramonto più bello che puoi immaginare … Ma non dormire, perché il traghetto per Ischia parte molto presto!

 

 

 

 

 

 

Ischia
Ischia

Ischia, spiagge e bagni termali di lusso

Dopo soli 30 minuti in motoscafo, arriverete ad Ischia, l’isola del benessere e della bellezza naturale. Ischia è una delle preferite dai locali napoletani, che spesso sfuggono al trambusto della città in estate per dirigersi verso quest’isola, la cui fascia di prezzo è decisamente più economica di quella di Capri. Quest’isola in particolare ha un sacco di storia e un sacco di siti storici: assicurati di visitare il meraviglioso Castello Aragonese , che è praticamente in riva al mare, e così bello sembra uscito direttamente da un set cinematografico; dopodiché, dirigiti verso Borgo di Sant’Angelo, un caratteristico villaggio di pescatori dove puoi chattare con la gente del posto, che ti aiuterà a capire meglio la zona. Per il pranzo, visita Le Cantine Pietratorcia , vicino a Forio, a pochi passi dal porto: offrono piatti dalla terra e dal mare, e assicurati di non perdere il piatto locale, coniglio all’ischitana (coniglio in lo stile di Ischia.)

ischia
ischia

Ora sarai pronto per rilassarti un po ‘e mentre ti fai strada attraverso i magici paesaggi di Barano , ti imbatterai nella Sorgente di Nitrodi , un bagno termale famoso per le proprietà terapeutiche delle sue acque. In realtà è abbastanza facile trovare sorgenti termali di qualità a Ischia, ma Barano è sicuramente uno dei nostri preferiti. Altri luoghi degni di nota che meritano una visita:Monte Epomeo, Lacco Ameno, Casamicciola e Serrara Fontana , ogni luogo con un sacco di carattere individuale. La sera, cenate al Saturnino , dove vi godrete pesce fresco, pescato la stessa mattina.

E non è tutto: Ischia è anche l’isola del buon vino , quindi assicuratevi di averne un po ‘con la vostra cena, scegliendo tra vino bianco, come la Biancolella, o il rosso Pere’ e Palummo, entrambi vini tipici locali. Il giorno seguente, prima di partire per Procida, godetevi le meravigliose spiagge di Ischia: tra le nostre preferite la spiaggia dei Maronti, nella baia di Barano, e la meravigliosa spiaggia di Citara.

 

procida
procida

Procida, natura incontaminata e luoghi esclusivi

Procida è sicuramente l’isola meno conosciuta del Golfo di Napoli, che è anche il motivo per cui è la più esclusiva. Le cose che ti colpiranno di più quando arriverai saranno la natura incontaminata che vedi e i numerosi villaggi di pescatori che punteggiano la costa. Ma andiamo a condividere la nostra selezione di luoghi da visitare: visita Marina di Chiaiolella e fai una sosta a Punta Pizzaco , le cui acque cristalline ti aspettano per un tuffo. Una volta asciugata la pelle al sole, sarà il momento di esplorare la terraferma e scoprire il centro della città. Parti dall’Abbazia di San Michele Arcangelo e fermati al Belvedere dei Cannoni da cui potrai ammirare la location ritratta nel film nominato agli Oscar nel 1994 Il Postino , ambientato a Procida.

Riesci a ricordarlo? Andare a La Conchiglia per gustare un pranzo indimenticabile sulla spiaggia: questo posto può essere raggiunto dalla riva del mare, o camminando lungo i 182 scalini che conducono alla baia in cui si trova il ristorante. E poiché Procida ospita anche alcuni dei più prosperi limoneti della regione, assaggia anche la migliore granita dell’isola presso la leggendaria bancarella di La Graziella. Se non conosci Procida potrebbe essere difficile da capire, ma una volta che lo scopri, non vorrai mai granita da nessun’altra parte!