La Terrazza Sorrento

Blog

capodimonte

Domenica al Museo

Le domeniche in Italia sono per il relax. Ci piace assaporare le deliziose prelibatezze della mamma, bevendo del buon vino e passando il tempo con i propri cari. Ma cosa succede se non sei un italiano? Che cosa succede se stai visitando l’Italia in vacanza ed è la prima domenica del mese? Bene, non c’è tempo per rilassarsi! Sapevi che potresti accedere GRATUITAMENTE ai musei statali italiani? Giusto! Musei gratuiti in Italia!

Domenica al Museo

L’iniziativa del governo denominata Domenica al Museo o Domenica al Museo, è in corso da luglio 2014, quando il Ministro della Cultura italiano è stato invitato a partecipare alle arti.

Tra le misure adottate dal ministro Franceschini è gratis! Per tutti! Ogni mese !!

L’elenco dei musei partecipanti è disponibile sul sito web del Ministero della Cultura e dell’Ambiente italiano.

E fidati, ci sono alcune gemme sulla lista tra cui la Galleria degli Uffizi a Firenze, il Colosseo a Roma e la Galleria dell’Accademia a Venezia.

Primo arrivato, primo nel metodo, come puoi immaginare, ma alcuni dei più grandi musei possono essere abbastanza occupati. Ti consiglio di controllare i dettagli del luogo prescelto prima di partire!

Vale anche la pena ricordare che i musei privati ​​e civici non sono stati aggiunti, quindi vale la pena chiedere – non si sa mai!

La notte al museo

Resta la sera, o anche tutta la notte. È un ottimo modo per far entrare le persone attraverso i tornelli. Molti musei come la Galleria degli Uffizi di Firenze sono andati oltre e ora sono più flessibili. Sito web del Ministero della Cultura e dell’Ambiente.

 

La fotografia è ora consentita nei musei italiani

Non usare un flash. Il palazzo di Venezia non si riverbera più delle grida di “Nessuna foto!” Dal David torso-insegnato di Michelangelo nella Galleria dell’Accademia di Firenze! Per essere visto come una persona, per essere un buon passo avanti, oltre che per un fotografo, devi essere consapevole del fatto che stai scattando una foto prima di cliccare!

 

Non toccare l’opera d’arte

Oh, a proposito, mentre il Ministro Franceschini ha rimosso alcune delle vecchie barriere al nostro godimento dell’arte. le tue dita! Sembrano aver accarezzato i loro nomi nel Colosseo e sono stati danneggiati nei loro tentativi di ottenere foto ecc. Si prega di essere rispettosi o affrontare le conseguenze! (I vandali del Colosseo sono stati multati di € 20.000!)

 

Controlla la Disponibilità

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.